Scacchi, positivo debutto in Serie A

191 0

Terminato il periodo di lockdown aumentano fortunatamente gli impegni lavorativi e la voglia di uscire la sera, così meno giocatori sono disponibili a restare concentrati per 90 minuti giocando partite a scacchi online.

Nonostante questo continua comunque a svolgersi con successo il torneo con cadenza blitz organizzato da Scacchistore con oltre trenta squadre divise in 4 categorie. Esordio positivo della Lazio Scacchi in serie A che ottiene un sesto posto con due buone prestazioni e salvezza raggiunta con relativa facilità nonostante il livello molto alto del torneo: basti vedere come la squadra Esteban Canal di Varese, vincitrice nel turno precedente il Torneo di Serie B, arriva invece ultima in questa edizione della serie A, dove sono stati quasi 100 i giocatori complessivamente impegnati con un elo medio di 1980 punti.

Tanti i giocatori della squadra Laziale che hanno contribuito con la propria prestazione individuale al punteggio finale. Nel primo turno, tra i primi otto, si sono piazzati Nicola Paglietti con 27 punti, raggiungendo il settimo posto assoluto di giornata, Francesco Tosi con 20 punti, Giorgio Pala e Carlo Castelfranchi con 16, Silvio Brozzi 14, Giorgio Baglioni e Umberto Galasso con 12 e Federico Bonelli con 9.

Più complicata la seconda gara ma la squadra, alla fine del turno, riesce comunque a disimpegnarsi e a superare la concorrenza delle dirette concorrenti grazie ai soliti giocatori di punta e agli altri quattro che hanno portato punti importanti per raggiungere la salvezza. Questi i primi otto del ranking di squadra: Nicola Paglietti e Giorgio Baglioni con 17 punti, Danilo Brozzi con 15, Carlo Castelfranchi, Francesco Tosi e Silvio Brozzi con 13, Soren Poulsen con 12 e Gergely Imre (tornato alle gare dopo un periodo di assenza) con 10 punti.

(si ringrazia Lazio Scacchi)

Nessun commento on "Scacchi, positivo debutto in Serie A"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *