Beach Soccer, la Lazio ricomincia da Capitan Diego Maradona jr.

230 0

Proprio nei giorni in cui a Barcellona, i responsabili dei campionati più rappresentativi in Europa incontrano i massimi dirigenti della Beach Soccer WorldWide per fissare nuove regole sul tesseramento dei giocatori, ispirato ad un principio di identità e fedeltà tra giocatori e società, ecco che la Lazio Beach Soccer annuncia che Diego Armando Maradona jr. nella stagione 2018 vestirà per la terza volta la maglia numero 10 della formazione.

Il rapporto che lega Diego Jr. con la dirigenza della società è molto forte e va ben oltre l’attività sportiva (Maradona ha vestito per due anni la maglia della Colosseum B. S. al tempo gestita dall’attuale “guida” della LAZIO).
In un momento in cui anche il Beach Soccer sembra essere divorato da interessi personali ed economici di club e giocatori, questa notizia appare fortemente rassicurante, da quasi amarcord.

Diego, ancora in bianco-celeste, ancora con la 10 e ancora Capitano della Lazio Beach Soccer: questa tua sincera affezione per questi colori mette in apprensione i tifosi partenopei che ti hanno sempre visto come un’icona del tifoso napoletano…

“Non scherziamo, il beach soccer è una cosa, il calcio è un’altra. Io sono tifoso del Napoli Calcio nel cuore e nella testa e niente e nessuno potrà far vacillare la mia fede sportiva: però è vero che nel beach soccer la Lazio si rivelata una componente importantissima della mia carriera sportiva e verso la quale ho un profondo senso di appartenenza. La scorsa stagione mi ha lasciato con l’amaro in bocca ma una stagione storta puo’ capitare: l’importante è saper cogliere dalle sconfitte le giuste motivazioni per riprenderci quel ruolo di pretendente al successo finale che la Lazio ha avuto nelle precedenti stagioni”.

“Un legame cosi’ solido, lungo e duraturo passa anche dal rapporto privilegiato con lo Staff ed in particolare con il Direttore Sportivo Antonio Quadrini con il quale vi è un profondo rapporto di stima reciproca”.

“Questo 2018 sarà per me una stagione speciale che va oltre al desiderio del riscatto sportivo, perchè a breve diventerò padre e la mia trepidazione per questo meraviglioso momento della mia vita contrasta con il dubbio che attanaglia tutti i neo papà: spero mi faccia dormire perché per me il riposo è importante e quindi legato alle prestazione sportive. Scherzi a parte, sono molto motivato e carico, l’arrivo di Diego Matias sarà uno sarà uno stimolo in piu’ e mi darà la carica per una stagione esaltante per me e tutti i compagni”.

(si ringrazia la S.S. Lazio Beach Soccer)

Nessun commento on "Beach Soccer, la Lazio ricomincia da Capitan Diego Maradona jr."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *