Primavera alle Final Eight: la forza di un progetto

5 0

Dodici vittorie nelle ultime quattordici partite disputate: così la Lazio Primavera ha già staccato il pass per le Final Eight che assegneranno lo scudetto 2017. Che disputerà dopo due anni (l’ultima volta, a Chiavari, tocco’ alla formazione allora allenata da Simone Inzaghi). Una grande soddisfazione per mister Bonatti, arrivato tra mille scetticismi da Salerno, per tutti i nostri ragazzi e per Igli Tare che, come sapete, sovrintende anche alla crescita della Primavera, oltre che curare ovviamente la gestione tecnica della prima squadra.

Non transiteremo per i play-off: siamo volati direttamente alle finali, anche grazie ai gol a raffica del bomber Alessandro Rossi, re con 25 centri stagionali). Finali in cui ovviamente ci misureremo con il meglio del calcio nazionale giovanile italiano: dall’Inter alla Roma, alla Juve, oltre a qualche clubs magari decentrato ma che cura alla grande il proprio settore giovanile.

E’ la forza di un progetto: che si è consolidato strada facendo (la Lazio, nel Campionato Primavera, non era partita benissimo) quando la squadra ha cominciato a mettere assieme gol, prestazioni e tanti, tanti punti. Regina del girone A, la polvere alle avversarie: alle Final Eight, non perché siamo parti in causa, sbarchera’ davvero una squadra seria.

G.Bi.

 

Nessun commento on "Primavera alle Final Eight: la forza di un progetto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *