Istituzioni ben disposte, ripresentiamo il progetto dello Stadio delle Aquile

737 0

Cosa fare per cavalcare l’onda dell’oceano di Laziali che, domenica sera, hanno colorato l’Olimpico offrendo un colpo d’occhio maestoso? Semplice, raddoppiare gli sforzi. In campo, allestendo una Lazio ancora più forte che si riprenda, magari con gli interessi, ciò che le è stato sgraffignato quest’anno. E pure fuori dal campo, magari ripresentando il progetto dello Stadio delle Aquile. Rimodulandolo, rendendolo più snello rispetto alla prima stesura ma mettendolo finalmente al centro dei nostri tavoli istituzionali.

E poi c’è un altro dato oggettivo. Il Comune, anche per un senso di equità dopo tutto quello che è stato concesso alla nostra dirimpettaia cittadina a Tor di Valle, più volte, a voce, ha espresso la propria disponibilità a valutare il progetto di uno stadio tutto biancoceleste. Medesima lunghezza d’onda è stata rappresentata dai vertici della Pisana, ovvero da parte della Regione. Senza contare che anche il Coni, che pure perderebbe un congruo canone di locazione se anche la Lazio mollasse a breve l’Olimpico, ha espresso la sua benedizione.

E allora? Allora che sia la prossima estate lo spartiacque tra una Lazio arrabbiata per l’esito ingiusto del Campionato e quella che prenota, con baldanza, il proprio futuro. Adoperiamoci per dare ai Laziali che verranno la loro casa. Con i colori del cielo e un immenso entusiasmo al proprio interno.

Ripresentiamo il progetto, lavoriamoci nelle prossime settimane. Indiciamo una conferenza stampa, passiamo la palla alle Istituzioni per avviare un tavolo di lavoro. Anche così, oltre che con campioni accertati, uno per reparto, da acquisire in sede di mercato, non si disperderà quella formidabile catena di Laziali ammirata domenica sera, in un Olimpico zeppo come un uovo.

G.Bic.

Nessun commento on "Istituzioni ben disposte, ripresentiamo il progetto dello Stadio delle Aquile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *