Tra Caprarola e il Mugello le nostre moto protagoniste

1425 0

In questa ultima domenica di aprile il motociclismo biancoceleste è stato impegnato su più fronti: in particolare, nel corso della mattinata, la Sezione Turismo – con Giovanni Lando Fioroni – ha partecipato alla 4° Giornata dell’Unione organizzata davanti al monumento dell’UNIONE “Dedicato a voi angeli per proteggere noi”, scultura posizionata il 25 Aprile 2016 sulla Strada Provinciale Cimina dall’Unione Motoclub Viterbese – composta da Amici In Moto, Scoordinati, Ducati Club Desmotuscia, MotoCaccione, Motobikers Fazzamaia e Cerberi Bikersgroup – una associazione fondata nel 2014 chiamata Unione proprio per simboleggiare l’Unione dei motoclubs viterbesi e per ricordare i tanti, troppi, amici motociclisti che purtroppo non ci sono più.

La cerimonia ha visto la testimonianza di tutti i Presidenti dell’Unione, il saluto del Sindaco di Caprarola Eugenio Stelliferi ed è stata conclusa con la lettura della famosa poesia “Motociclisti strana meravigliosa gente”, interpretata in maniera toccante da Luciano Benedetti, papà di un Angelo che ci protegge dal Cielo.

Molti i motociclisti presenti, tra i tanti ricordo con piacere gli amici: di Angeli in Moto, i Diavoli della Tuscia, del Gruppo Born Free, gli HP Bikers, di Solidarietà Bikers e del Gruppo Solo Enduro e Viaggi.

Nel pomeriggio la Sezione Agonistica del Vicepresidente e Team-manager Luca Lommi è stata protagonista sul Circuito del Mugello nel 2° Round del CIV nel Trofeo National Trophy dove il pilota Francesco Cocco sulla BMW S1000RR ha ottenuto il 5° posto dopo una combattuta gara che lo conferma nella Top Five della classifica assoluta. Prossima gara il 30 Giugno ad Imola quando, dopo un breve apprendistato sulla nuova moto, finalmente il nostro Francesco sarà pronto per salire sul podio.
Domenica prossima, 5 Maggio, è già pronta una nuova e bella iniziativa: questa volta la S.S. Lazio Motociclismo andrà a… sorpresa!
Per informazioni e dettagli scrivere a: sslaziomotociclismo@email.it

Giovanni Lando Fioroni

Nessun commento on "Tra Caprarola e il Mugello le nostre moto protagoniste"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *