Seconde squadre di A in Lega Pro: rivoluzione!

391 0

In una intervista rilasciata a ‘Tuttosport’, il neo-Presidente della Lega Pro Gravina (ritratto nella foto) ha aperto all’ingresso delle seconde squadre di Serie A nei gironi della prossima stagione di Lega Pro. Dunque, ci avviamo ad una sorta di rivoluzione: invece di giocare i Campionati Primavera, che spesso non completano il bagaglio tecnico allineando diverse formazioni improvvisate, molti ragazzi potranno pertanto cimentarsi in un Campionato vero e proprio.

Il prossimo aprile verrà promulgato uno specifico Bando in cui saranno elencati i requisiti per la eventuale partecipazione di sei squadre di serie A, in regola con i paletti finanziari ed in possesso delle licenze-UEFA. Curiosità per ciò che deciderà la Lazio: non solo per la stima dei costi che la partecipazione ad un Campionato duro e lungo come quello di Lega Pro potrebbe comportare ma anche per la eventuale scelta del campo da gioco. Mai come in questo caso rimpiangeremmo il Flaminio, teatro negli anni Settanta delle bellissime sfide del Torneo De Martino.

G.B.

Nessun commento on "Seconde squadre di A in Lega Pro: rivoluzione!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *