Sabato 11, Olimpico: sfida al Napoli e al tabù

167 0

Da quanti anni non battiamo il Napoli allo Stadio Olimpico? Bisogna risalire all’aprile del 2012, addirittura. C’era Reja in panchina, Long John era morto da pochi giorni e una cappa di mestizia aleggiava sullo stadio. Mauri, sotto la Sud, segnò il più bel gol della sua carriera con una folgorante rovesciata.

La Lazio si impose ma non ce la fece ad entrare in Champions League. Ecco, avete capito perché – sabato 11 gennaio, alle ore 18, nel nostro stadio – vorremmo davvero infrangere questo tabù: battere gli azzurri dopo tante stagioni. Compito possibile a patto di giocare una gara intensa e senza sbavature: perché il Napoli sarà pure lontano in classifica ma possiede sempre una batteria di buonissimi giocatori. Soprattutto in attacco.

G.Bic.

Nessun commento on "Sabato 11, Olimpico: sfida al Napoli e al tabù"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *