Marines, esordio col botto: battuti i Lyons

471 0

Prende subito quota il nuovo progetto della Lazio American Football: al Tre Fontane, in un pomeriggio da sogno, i Marines hanno infatti battuto i Lyons Bergamo con il punteggio di 14 a 6, dopo aver chiuso metà gara sul 6 a 6.

Grande soddisfazione dello staff tecnico biancoceleste, del Presidente Pacelli, del diesse Cupellini: la Lazio ha costruito il proprio successo – ottenuto contro una franchigia che ha fatto la storia del football in Italia, frutto di undici scudetti e tre Coppe dei Campioni – sulla tenuta della difesa che, grazie alle indicazioni del coach Hakala, rischia davvero di diventare il marchio di fabbrica della stagione. I tre stranieri (Michitti, Peyton e Brown) hanno imbottito di consigli i tanti giovani inseriti in prima squadra. Una miscela esplosiva che ha piegato la resistenza (complice i colpi di Benassi e Bussoletti, finiti a referto) degli orobici che magari non saranno lo spauracchio delle stagioni passate ma che certo, sia pure molto rinnovati, non possono essere considerati franchigia di complemento.

E’ una vittoria che fa rumore: la Lazio è comunque riuscita a battere una squadra del Nord, evento storico dal momento che da quest’anno il Campionato sarà a girone unico. Gioia grande, pacche e foto di rito ma da domani tutti a lavorare per il prossimo impegno: sabato alle 18 a Firenze contro i Guelfi, oggi battuti ad Ancona. Ancora magie: è il football, bellezza!

G.Bi.

Nessun commento on "Marines, esordio col botto: battuti i Lyons"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *