Lucileia, tre anni d’amore, di gol ed emozioni

444 0

Con un messaggio apparso poco fa sulla propria, visitatissima pagina facebook, Lucileia ha salutato la Lazio alla quale, con grande dedizione, si è legata negli ultimi tre anni. La foto che pubblichiamo la ritrae allo Stadio dei Marmi, prima di entrare sul tartan dell’Olimpico due anni fa, portabandiera del nostro movimento nella prima edizione di Di padre in figlio. Fu il Presidente Buccioni, poi, a sceglierla per consegnare, nel maggio del 2015, il presente della Lazio Generale a Papa Francesco, nella bellissima giornata in cui tutte le nostre Sezioni ed Attività Associate furono ricevute in udienza, all’interno della Sala Paolo VI, dal Pontefice.

Un addio che immalinconisce perché Lu, per la bravura sul parquet e la sua grande sensibilità, e’ sempre apparsa come la ragazza della porta accanto, straordinaria interprete della Lazio Calcio a 5 femminile e icona del nostro movimento.

Con poche ma sentitissime parole, Lucileia ha testualmente scritto: ‘Una Coppa Italia, uno scudetto, una Supercoppa, 247 gol e tante emozioni vissute in tre anni con questa maglia. Ringrazio Leonardo Schiavoncini, che mi ha portato alla Lazio, Valerio Piersigilli, il Presidente: nominando loro due ringrazio tutti quelli che, chi di più chi di meno, hanno partecipato in qualche modo a questa avventura. Un ringraziamento speciale agli Orgogliosi che hanno reso ogni domenica ancora più bella. Grazie Lazio!”. 

Nei giorni scorsi si era paventato che Lucileia potesse accasarsi presso la Lazio Calcio a 5 di Chilelli: ad oggi, però, nessuna conferma o smentita. Resta una constatazione: il Pallone d’oro del futsal, una delle più forti e complete giocatrici del calcio a 5 internazionale, legandosi alla Lazio per lunghe, tre stagioni ha onorato il nostro movimento, rendendolo ancora più entusiasmante.

G.Bi.

 

 

Nessun commento on "Lucileia, tre anni d’amore, di gol ed emozioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *