Il taccuino di Vezzoli: mobilità no-smog, i tempi sono maturi

205 0

Il tradizionale taccuino di Andrea Vezzoli dedicato alle cinque notizie sportive della settimana maggiormente meritevoli di approfondimenti.

1. IL MANIFESTO DI UN’INTERA CATEGORIA

Sono giorni complicati in un periodo complicato, con scelte dolorose da compiere.
Il mondo dello sport è sotto osservazione nel periodo dell’emergenza sanitaria, perché in ogni decreto governativo c’è una norma che si rivolge agli sportivi, dilettanti e professionisti.

Si tratta di una situazione delicata e nuova per tutti, sia per i governanti che per i governati. Per quanto riguarda lo sport e il calcio in particolare, segnaliamo la lettera del Presidente di una societá di calcio dilettantistico, l’Unione Sportiva Melzo 1908, sig. Paolo Lamberti; dalla lettera troviamo tutta la passione e dedizione di un movimento molto vasto.
“Il calcio dilettante in Italia conta 10050451 calciatori” appartenenti ad “una categoria che fa della passione il suo unico sostentamento”.

La lettera continua elencando le azioni intraprese dal movimento per adeguarsi alle nuove normative.
Da notare anche l’invito di un lettore della lettera, che propone di firmare una petizione online contro la decisione delle autoritá di interrompere lo sport dilettantistico. Segno di una passione autentica verso il calcio, quello vero.

Da tuttocampo.it, “Blocco campionati: lettera del Presidente del Melzo Lamberti”, 17/10/2020.

2. IL FUTURO DELLA MOBILITÁ

I tempi sono maturi per riflettere sui nuovi modi di vivere la mobilitá, come dimostra l’organizzazione di “No Smog Mobility”, evento dell’Universitá di Palermo, arrivato alla decima edizione.
L’incontro è stato tenuto nell’Aula Magna dell’Universitá siciliana ed ha coinvolto studenti, giornalisti e docenti universitari che hanno partecipati in via telematica.

La riflessione sulla cultura no – smog comporta due conseguenze su cui la discussione è stata tenuta: le “nuove proprietá dei mezzi e la loro intermodalitá”. A Palermo si tiene anche il primo corso di laurea in Ingegneria Elettrica per la e_mobility, segno di una sensibilitá alta al tema della sostenibilitá applicata al movimento.
Riflessioni sul futuro della mobilitá, che si ripercuotono anche nel mondo dello sport.

Da sportmediaset.mediaset.it, “Educare alla no – smog mobility”, 19/10/2020.

3. IL RITORNO DI UNA COMPETIZIONE PRESTIGIOSA

Buone notizie dal rafting italiano: tra il 17 e il 18 Ottobre si sono tenuti i campionati italiani di categoria a Salagna, sul Brenta Vicentino.
Il 33˚ Campionato Italiano di Rafting è stato organizzato dalla Federazione Italiana Rafting in collaborazione con due team specializzati in questo spor.

Le prove hanno assegnato i titoli italiani per le specialitá slalom, discesa classica e under 19, senior e “non agonisti”.
Ogni volta che una disciplina sportiva organizza un evento di questo tipo è una vittoria per tutto lo sport: per il rafting vale questo discorso ed ora l’obiettivo è l’organizzazione dell’Assemblea Elettiva del 25 Ottobre.

Da valtellinanews.it, “Assegnati sul Brenta i titoli slalom e discesa del 33˚ campionato italiano rafting”, 19/10/2020.

4. IL BATTESIMO DI UN’IMBARCAZIONE SPECIALE

Con il varo della barca 2 Luna Rossa Ac75, inizia ufficialmente l’avvicinamento alla 36˚ edizione di “America’s Cup”, che si terrá in Nuova Zelanda dal 06 al 21 Marzo 2021.
L’evento di inaugurazione è stato organizzato ad Auckland, in una giornata durante la quale si è tenuto il tradizionale lancio con rottura della bottiglia.

Le prossime sfide saranno la Prada America’s Cup World Series, la Prada Christmas Race (dal 17 al 20 Dicembre); la Prada Cup, in cui si deciderá chi sará lo sfidante di Emirates New Zealand per l’America’s Cup.
I tifosi italiani si preparano a vivere notti insonni.

Da sport.sky.it, “America’s Cup, varata ad Auckland la seconda Luna Rossa”, 20/10/2020.

5. RACCONTARE E VIVERE LO SPORT
Sport è vita, sport è passione, sport è salute: è difficile definire lo sport, anche perché lo sport cambia ogni giorno, a volte anticipando cambiamenti che si verificano nelle nostre societá.

Di tutto questo e del modo di raccontare lo sport si parlerá in “Sport Lab”, evento online organizzato da “Tuttosport” e “Stadio” per festeggiare i 75 anni di collaborazione tra le due testate.
I grandi dello sport mondiale saranno presenti all’evento: il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale; il Presidente del Coni; il membro italiano del Comitato Olimpico Internazionale; i Presidenti di Milan e Inter, nonché i vertici del calcio italiano.
Ci si puó iscrivere registrandosi alla pagina dedicata all’evento.

da m.tuttosport.com, “Sport Lab, un segnale di forza e di resilienza”, 23/10/2020

Andrea Vezzoli

Nessun commento on "Il taccuino di Vezzoli: mobilità no-smog, i tempi sono maturi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *