Il Professor Mannino in cattedra: “La Lazio ai play-off? Non mi stupirei”

452 0

Pubblichiamo, di seguito, una interessante intervista rilasciata a Pietro Santercole, per Calcio a 5 Live, dal coach della Lazio Calcio a 5, Massimiliano Mannino, avente ad oggetto le attese del gruppo biancoceleste per l’imminente, nuova stagione. Buona lettura.

L’eccezione che conferma la regola. Di solito, davanti a una retrocessione, la prima conseguenza è il cambio della guida tecnica. Alla Lazio, però, tutto ciò non è accaduto. Massimiliano Mannino deve aver fatto qualcosa di buono nella scorsa annata, altrimenti un presidente esigente – che fa rima con competente – come Daniele Chilelli non lo avrebbe mai riconfermato. Il tecnico biancoceleste riparte dalla fiducia del club, dai più e dai meno di una stagione fa, in vista della 34esima edizione del massimo campionato nostrano di futsal.

Che idea ti sei fatto di questa serie A?
Il tasso tecnico è aumentato a dismisura, basta guardare i roster di Kaos, Acqua&Sapone e Pescara. Ma anche il livello medio si è alzato. E questo fa piacere. Nonostante il malumore generale, è una serie A più difficile, corta e complicata, dove non ci sono grandi margini di errore. Spero che sia l’anno della rinascita, perché quando aumenta la spettacolarità del calcio a 5, c’è più visibilità e più gente viene a vedere le partite”.

Analizziamo il calendario, vietato dire: “Tanto bisogna incontrarle tutte”
A dir la verità l’ho analizzato poco, perché secondo me si possono fare punti con tutte, ma anche perdere con tutte. Noi iniziamo in casa con il Pescara: bisogna partire comunque fortissimo”.

Soddisfatto del futsalmercato che state facendo con la società? Che ruolo può recitare la Lazio quest’anno?
“La campagna acquisti l’abbiamo fatta con il Presidente, che mi ha accontentato in tutto. Attenzione, però: i nomi non fanno risultato. Il calcio a 5 è uno sport molto tattico e non è facile ripartire con il 70-80% di giocatori nuovi. Noi non pensiamo solo alla prima squadra, investiamo molto sui giovani e sulla femminile. Vogliamo lavorare nel presente per guardare al futuro. Puntiamo a far crescere nuovi Fortini. Per quanto riguarda la prima squadra, io e lo staff vogliamo portare la squadra a giocarsela in ogni partita, sempre, contro tutti. Sorpreso se dovessi vedere la Lazio in Final Eight? Ad oggi, no”.

Nessun commento on "Il Professor Mannino in cattedra: “La Lazio ai play-off? Non mi stupirei”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *