Il gol del grande Leporale ha regalato la salvezza

148 0

Poteva non essere il gol di uno della “vecchia guardia” a salvare la Lazio Nuoto, anche stavolta? No, non poteva non essere. Sul 4 a 4 della sfida contro il Savona, Matteo Leporale ha realizzato il gol della vittoria al termine di una partita in cui le difese hanno prevalso sugli attacchi e in cui l’adrenalina per l’alta posta in palio ha zavorrato spesso le due squadre.

Matteo, ovvero uno dei tanti cuori-Lazio. Contro il Savona, nel quarto tempo, ha realizzato il gol numero ventisei della propria stagione, come sempre vissuta a petto in fuori. A luglio Matteo compirà trentasei anni: prende e rifila botte, in vasca, da una vita perché il ruolo del centroboa, nella pallanuoto, è, al pari di quello del portiere, uno dei più importanti.

È alla Lazio dal 2010, Matteo. Ha avuto offerte da altri clubs perché è uno dei centroboa più validi della A1. Ha vagliato le offerte ma mai ha mollato il gruppo-Lazio. E di questo bisogna sempre dargliene atto. Bello e romantico, allora, che sia stato lui, sabato pomeriggio, a segnare il gol della vittoria. Bello e romantico che Leporale sia stato con noi per tante, lunghe stagioni. Prendendo botte, restituendole, segnando, mulinando le braccia. Gettando sempre il cuore oltre l’ostacolo. Come tutti i suoi compagni…

G.Bic.

Nessun commento on "Il gol del grande Leporale ha regalato la salvezza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *