Football, uno storico accordo condurrà alle Università Usa

104 0

Nei giorni scorsi Fabio Pacelli, Presidente della Lazio Football, e Brandon Collier, Presidente di Premier Players International Recruits, hanno siglato un accordo di cooperazione pluriennale; lo scopo della collaborazione è quello di guidare giovani atleti italiani dal liceo verso l’ottenimento di Borse di Studio Sportive presso prestigiose università negli Stati Uniti.

Negli anni, la Lazio Football ha aiutato alcuni dei suoi migliori iuniores nel conseguire tali borse di studio; ricordiamo ad esempio Thomas Baldonado, studente-atleta in ingegneria presso l’università di Pittsburgh, o Fabrizio Umetelli, studente-atleta in scienze motorie presso Weber State University.
Questo accordo tuttavia amplierà in maniera esponenziale le opportunità che i biancocelesti potranno offrire ai giovani.

PPI Recruits vanta un record invidiabile nel recente passato, avendo testato, allenato, guidato dozzine di atleti tedeschi, francesi, belgi, svedesi, finlandesi, polacchi, serbi nel conseguimento di Athletic Scholarships, ciascuna del valore di centinaia di migliaia di euro.

Le due organizzazioni inizieranno a testare gli atleti a Roma dall’inizio del 2021, per presentare i primi candidati alle scuole d’oltreoceano nell’estate del prossimo anno.

Il 15 ottobre, in contemporanea sui social della Lazio Football e di PPI Recruits, verrà annunciata la data del primo Camp di selezione.
“È l’ennesima prova che dimostra i nostri valori” dichiara Fabrizio Cupellini, Direttore Sportivo della Lazio Football ed uno degli architetti di questa partnership, “i giovani sono il cuore del nostro progetto ed in tempi come questi, abbiamo ritenuto necessario fare ancora di più, ed eccoci qui”.

“ Siamo molto lieti di avere chiuso questo accordo; ho conosciuto Fabrizio 3 anni fa quando i Wolverines dell’Università di Michigan vennero a Roma” racconta Brandon Collier, Presidente di PPI Recruits” Siamo rimasti sempre in contatto ed abbiamo grandi piani per l’Italia. Il nostro obiettivo è un’educazione di qualità gratuita attraverso un altissimo livello di competitività rispetto alle controparti d’oltreoceano. Faremo più di ogni altro per permettere a questi ragazzi di realizzare i propri sogni. Attraverso questa joint venture accresceremo il livello di talento del paese, come già abbiamo fatto in altre nazioni; PPI Recruits ha aiutato oltre 80 atleti di 15 paesi a conseguire Borse di Studio Full Ride (ovvero che coprono tutti i costi dello studente) presso università di Prima Divisione negli USA, come Michigan, Penn State, Notre Dame, Yale ed altre”.

(si ringrazia la Lazio Ducks – Foto Sport Reporter, che ringraziamo)

Nessun commento on "Football, uno storico accordo condurrà alle Università Usa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *