… E sono 117! Buccioni: “Siamo una catena di affetti”

521 0

Sarà Bruxelles il cuore dei festeggiamenti del compleanno numero 117 della Lazio. Tra poche ore la delegazione biancoceleste, infatti, vestirà il “Mannekenpis“, simbolo della capitale belga, con i colori del Sodalizio. Una iniziativa – privilegio di pochi clubs al mondo – nata nel ricordo di Luigi Bigiarelli, sepolto ad Ixelles, e nel solco delle attività connesse all’Associazione delle Polisportive Europee.

In queste ore di festa, il Presidente Generale della Società, Antonio Buccioni, nel salutare affettuosamente tutti gli appassionati biancocelesti, ha voluto ribadire come il Sodalizio rappresenti la tradizione ed una formidabile catena di affetti, oltre che una Struttura straordinaria ed unica al mondo ed un vanto assoluto, per prestigio e senso di appartenenza, dell’intero panorama sportivo italiano.

Un movimento complessivo che dilata annualmente il numero di propri atleti ed atlete, nonchè le discipline praticate, pur in una situazione economica e sociale, nazionale ed eminentemente cittadina, che certo non registra progressi.

Il sogno di Luigi Bigiarelli e dei suoi otto compagni, svelato il 9 gennaio di 117 anni fa su una panchina di Piazza della Libertà, ovvero quello di dilatare gli ideali sportivi del Sodalizio nel piu’ puro concetto dell’olimpismo, continua dunque ad estendersi. La constatazione piu’ emozionante, forse, in queste ore di festa. Lunga vita alla Lazio e ai suoi appassionati!

G.Bi.

Nessun commento on "… E sono 117! Buccioni: “Siamo una catena di affetti”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *