Cannella ne segna 5: la Lazio impatta a Bogliasco

448 0

Andata sotto di tre reti in apertura di match, la Lazio, pur dovendo rinunciare dopo pochi minuti a Leporale (ritratto nella foto), ha saputo reagire con veemenza finendo così per pareggiare (8 a 8) a Bogliasco. Punto guadagnato o due punti persi? Bel dilemma, forse la vittoria, ad inizio del quarto tempo, avanti di due reti, sembrava davvero a portata di mano.

Cannella, con cinque reti, una più bella dell’altra, protagonista assoluto bisncoceleste. Ottimo anche Giorgi e Antonutti, autori delle altre tre reti, ma tutti, come è tradizione, hanno dato tutto, sopperendo con l’ardore all’assenza di Leporale e della sua riserva naturale, Narciso.

Lazio subito sotto di tre reti, poi capace di portarsi sul 6 a 5 alla fine del terzo tempo. Mini-break, ancora con lo scatenato Cannella, in apertura dell’ultima frazione ma poi Guidi, a meno di un giro di lancetta dalla fine, ha impattato sull’8 a 8 conclusivo.

Lazio che sale a quattro punti in classifica dopo tre turni di A1. Sabato arriva il Posillipo e adesso la preoccupazione è sapere se Narciso tornerà e che tipo di infortunio al polso ha subito Leporale. Da menzionare, comunque, il carattere della squadra che, come sempre, mai ha mollato, sapendo trarre il meglio nelle avversità.

G.Bic.

Nessun commento on "Cannella ne segna 5: la Lazio impatta a Bogliasco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *