Ai quarti contro la Viola: pensiamo positivo, mancano tre gare alla finale!

519 0

Pensiamo positivo dopo una settimana di stress, arrabbiature solenni e tanto altro. Battendo agevolmente Il Cittadella, che pure è in lizza per la promozione in serie A, la Lazio è a tre gare dalla finale di Coppa Italia.

Lo abbiamo sempre detto e scritto. Il percorso della coccarda tricolore è a portata di mano, complice pure un tabellone da ottimizzare. Ora, ai quarti, sempre in gara secca, piazzati il giorno di Santo Stefano, ecco la Fiorentina, possibilmente senza Massa e Fabbri, stavolta. Della serata contro il Cittadella restano quattro cartoline. La prima: i due gol in scioltezza di Immobile, che non segnava su azione dalla trasferta di Benevento. La seconda: il gol realizzato da Anderson e la buona verve di Felipe. La terza: la discreta gara disputata da Wallace, pienamente recuperato ormai. La quarta: la assoluta imprescindibilita’ ormai di Lucas Leiva, contro il Cittadella in versione pure assist man, oltre che frangiflutti.

Insomma, note liete, compresa la passione della Curva Nord e della Tribuna Tevere. Ora i quarti contro Pioli in un inedito incontro da disputarsi a Santo Stefano. Da vincere per poi affrontare in semifinale Inter o Milan. Fatevi due conti e restate ottimisti: siamo a tre partite dalla finale dell’Olimpico di metà maggio…

G.Bi.

Nessun commento on "Ai quarti contro la Viola: pensiamo positivo, mancano tre gare alla finale!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *