Piscina di Tivoli, il Tribunale dà ragione alla Lazio Nuoto

296 0

Nessuna somma è dovuta al Comune di Tivoli come richiesto dall’amministrazione per il periodo in cui la Lazio Nuoto ha gestito, ottenendo ottimi risultati in termini di servizi e iscrizioni e investendo sulla struttura con opere di ammodernamento, il polo natatorio locale. Il Comune aveva agito contro il sodalizio per chiedere la restituzione di una somma importante per mancate coperture delle utenze. Ma il Tribunale di Tivoli ha rigettato la domanda, condannando il comune anche al pagamento delle spese legali, in favore della stessa Lazio.

“Sono estremamente soddisfatto della pronuncia resa dal Tribunale di Tivoli nel primo dei due contenziosi in essere con il Comune di Tivoli – le parole dell’avvocato della Lazio Nuoto Francesco Colosimo – vista anche la corposa attività di studio prestata nell’ambito del contenzioso in argomento, augurandomi che tale positivo risultato possa far guardare con maggior fiducia anche al futuro sportivo della società”.

(si ringrazia la S.S. Lazio Nuoto)

Nessun commento on "Piscina di Tivoli, il Tribunale dà ragione alla Lazio Nuoto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *