Lo scudetto negato: anche nei Caraibi se ne parla… (un po’ meno dai noi!)

282 0

Non ha più bisogno di presentazioni, almeno nel mondo Lazio. Tutti i tifosi biancocelesti conoscono la battaglia in atto per fare giustizia, dopo 105 anni, e riportare lo Scudetto 1915 a casa. Un titolo assegnato d’ufficio al Genoa senza che si giocasse mai la finale in programma tra i liguri e la Lazio, a causa dell’entrata in guerra dell’Italia. Oltre un secolo di silenzio.

Eppur qualcosa si muove. Una commissione straordinaria della Figc sta esaminando il corposo dossier presentato dal comitato promotore – capitanato dall’Avvocato Gian Luca Mignogna -, studiando i documenti, valutando l’assegnazione ex aequo del campionato con i rossoblu. Anche se nel Bel Paese poco se ne parla. Un silenzio assordante che sta trovando voce all’estero, come questa sera.

Alle ore 18:00 (italiane), un tifoso della Lazio residente nei Caraibi interverrà nella radio più importante del paese (BasilaChill, qui il link) per dare il suo contributo. Informare, soffiare su questa polvere secolare e fare luce sulla vicenda. La Lazio e la battaglia per l’assegnazione dello Scudetto 1915 stanno facendo il giro del mondo: il merito è dei laziali.

(articolo del portale www.lalaziosiamonoi.it)

Nessun commento on "Lo scudetto negato: anche nei Caraibi se ne parla… (un po’ meno dai noi!)"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *