LA LAZIO E GEDSON, IL MATRIMONIO PROSEGUE

452 0

Dopo gli annunci di Laion, Escosteguy e Tiziano Chilelli, anche Gedson, il laterale ex Corigliano, conferma il proprio impegno in biancoceleste. Per mister Angelini è un altro tassello per la costruzione di una squadra che darà battaglia sui campi della Serie A.

Dieci gol nell’ultima Serie A, al pari di fenomeni come Canal e Fernandao, del campione del mondo Alan Brandi e della rivelazione del Latina Bernardez. Per Alexandre Gedson è stata una stagione in crescendo: dopo aver cominciato in sordina, il numero 8 è letteralmente esploso, diventando oltre che un terminale offensivo di primissima scelta, un uomo chiave nello scacchiere laziale; innalzando clamorosamente il livello delle sue prestazioni, Gedson ha trascinato la Lazio alla salvezza. Non è un caso che nelle vittorie con Latina, Rieti e Kaos sia stato sempre uno dei migliori in campo, realizzando cinque reti nei tre successi chiave per la salvezza.

È stata una stagione davvero difficile, abbiamo avuto tanti problemi prima e durante il campionato, ma ci siamo adattati fino a raggiungere il nostro obiettivo, ovvero la Serie A. È vero, ad inizio anno non riuscivo a rendere al massimo, ma gara dopo gara ho trovato la giusta continuità”. Tanto che, quando la Lazio si è seduta a tavolino e gli ha rinnovato la volontà di proseguire insieme, Gedson non sembra averci pensato troppo: “Mi trovo bene alla Lazio e qui ho davvero il sostegno di tutti. Ci tengo a salutare e ringraziare mister Mannino, per l’amicizia e la fiducia riposta nei miei confronti, lasciandomi grande libertà di esprimermi in campo. Di contro, non conosco mister Angelini, ma spero di poter fare una grande stagione assieme a lui, provando ad adattarmi al suo gioco il prima possibile. Anche a livello di squadra speriamo che possa essere un grande anno di Serie A”, ha concluso il laterale di Itararé.

(si ringrazia la S.S. Lazio Calcio a 5)

Nessun commento on "LA LAZIO E GEDSON, IL MATRIMONIO PROSEGUE"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *