Dal Veneto alla Puglia, le Lazio del futsal ci provano

327 0

Dal Veneto alla Puglia, su e giù per lo Stivale: ecco il prossimo fine settimana del calcio a 5 biancoceleste. Inizierà sabato alle 18 la Lazio di Mannino che, ultima in coabitazione con Came Dosson e Isola Futsal, andrà a caccia di una vera impresa sportiva contro la Luparense. Contro i veneti, all’andata, rimediammo un cocente 0 a 6 mentre c’è pure un precedente un mese fa, nella Winter Cup. Anche qui altro stop, pur con squadre largamente rimaneggiate.

Insomma, contro la terza forza della Serie A, che nell’ultimo turno prima della sosta ha battuto sonoramente anche Napoli, grande rivelazione del torneo, sarà veramente dura. In trasferta la Lazio non funziona: mai un punto raccolto da ottobre ad oggi. Laion in porta, forse protagonista anche Ramirez, che pare aver superato il problema alla caviglia. Resta la forza intrinseca degli avversari, sicuri protagonisti nella corsa allo scudetto.

Dal Veneto alla Puglia perché il giorno successivo, domenica, le ragazze di Chilelli scenderanno in casa della Statte, a Taranto, per la prima gara della Fase Gold. Rivali arrabbiate perché in extremis hanno perduto – a nostro vantaggio – il quarto posto della Fase Elite, escluse così dalla prestigiosa Final Eight.

Nel corso della stagione abbiamo maramaldeggiato in Puglia, vincendo tre a zero in in match mai in discussione, pareggiando poi a Fiano. Dovremmo essere più solide e compatte delle pugliesi ma la Lazio di quest’anno, purtroppo, non regala certezze. È la grande zavorra dell’annata, almeno finora: l’auspicio e’ che la tendenza cambi all’improvviso, regalando alla Lazio forza, compattezza e punti, soprattutto.

Rimane l’importanza del prossimo fine settimana: con le due principali formazioni della società di Chilelli in lotta ai due poli dello Stivale. Sempre con grande orgoglio.

G.Bi.

Nessun commento on "Dal Veneto alla Puglia, le Lazio del futsal ci provano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *