Scacchi, l’analisi di Paolo Lenzi: quante idee per il futuro!

360 0

Come al solito esauriente ed esaustiva l’analisi di Paolo Lenzi, Presidente di Lazio Scacchi, che redige un bilancio della stagione, focalizzandosi anche su interessanti iniziative future.

“Come sapete, abbiamo avuto un 2018 negativo sul piano economico e finanziario, fortunatamente bilanciato da contributi di alcuni soci mecenati. Abbiamo analizzato le cause dei risultati negativi del 2018 ed abbiamo deciso un piano di riduzione costi e di incremento dei ricavi.
Abbiamo deciso di chiudere dal corrente mese di luglio la sede di Spinaceto, che non ha incontrato i favori dei giocatori come noi ci aspettavamo. Stiamo cercando una nuova sede in una zona più facilmente raggiungibile con i mezzi, metro in primis.

Abbiamo al tempo stesso deciso di aumentare l’offerta di tornei di livello in sedi prestigiose, che, come abbiamo visto, incontrano il favore di molti giocatori ed il loro desiderio di avere tornei più bilanciati nelle fasce Elo. Dal 12 al 18 agosto organizzeremo il 9° Festival Internazionale presso l’Hotel Mercure Roma West e dal 20 al 22 settembre organizzeremo un Torneo Week End nella prestigiosa sede di via Cicerone di Fideuram, ove organizzammo un analogo Torneo nel giugno 2018. Continueremo ad offrire Tornei Infrasettimanali che prevediamo di tenere nel 2020 in sedi prestigiose; per il torneo che inizierà il 25 settembre 2019 ci appoggeremo presso la sede dell’Accademia Scacchistica Romana, facilmente raggiungibile con la metro, convinti che i nostri giocatori più affezionati non ci faranno mancare il loro sostegno.

Per il prossimo anno scolastico e prossima annualità sportiva, contiamo anche su un’espansione dell’attività di formazione per i ragazzi nelle scuole e per gli adulti. Stiamo concludendo accordi con strutture anche al di fuori delle zone di nostra storica presenza per poter sviluppare gli scacchi nelle aree della città meno coperte da altri circoli.
Aumenteremo anche l’attività a livello internazionale, partecipando ad eventi Erasmus con la Polisportiva Lazio.

Last, but not least segnalo con mia grande soddisfazione che la FSI ha riconosciuto Lazio Scacchi come Miglior Società dell’anno 2018 per l’Italia Centrale (la FSI effettua designazioni solo su base geografica), riconoscimento che mi riempie di gioia e che desidero condividere con tutti i nostri allievi e giocatori, senza i quali non avremmo raggiunto questo grande risultato, che si aggiunge ai numerosi riconoscimenti guadagnati in dieci anni di seria attività rivolta alla diffusione del gioco degli scacchi”.

Nessun commento on "Scacchi, l’analisi di Paolo Lenzi: quante idee per il futuro!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *