NIENTE SCHERZI

151 0

Può la nuova “governance” della Federazione, in carica dal prossimo fine gennaio, ignorare ancora la legittima rivendicazione di migliaia di Laziali che, da quasi tre anni ormai, chiedono l’assegnazione ex aequo dello scudetto del ’15? No, non può davvero. O meglio, vista la situazione di stallo, sarebbe opportuno che la decisione venga finalmente ratificata.

Si, ratificata perché, come anche i muri sanno, ormai, la Commissione di valenti giuristi, all’esito dell istruttoria, ha definito legittime le rivendicazioni della petizione lanciata dall’Avvocato Mignogna. Dunque, con un parere positivo di così eminente spessore, la nuova Federazione dovrebbe solo deliberare ciò che sembra ineluttabile: Genoa e Lazio, ovvero, proclamate vincitrici ex aequo del Campionato Italiano di calcio. Con buona pace di coloro che mai hanno preso in simpatia l’iniziativa…

Serve, insomma, un atto di giustizia. Poco importa che sarebbe postumo e, oggettivamente, in ritardo. Si può ancora colmare la clamorosa indifferenza sulla vicenda, ancora oggi poco veicolata da media di parte, dunque che non hanno titolo a definirsi tale.

Aspettiamo fiduciosi, allora, perché ancora crediamo che il nostro sia Stato di diritto. No, non possiamo davvero credere che anche la nuova composizione di via Allegri perpetui l’oblio su una vicenda chiara e su una rivendicazione legittima…

G.Bi.

Nessun commento on "NIENTE SCHERZI"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *