Mauri ritrova il campo…e la Lazio il suo capitano?

342 0
Il 9 luglio, poco più di due mesi fa, Stefano Mauri sul suo profilo Facebook dava l’addio alla Lazio: “In questi giorni ho più volte parlato con il Presidente e, di comune accordo, abbiamo deciso di terminare qui, dopo quasi 10 stupendi anni, il nostro rapporto professionale, e di salutarci con il sorriso e tante lacrime”. Ma, in quel messaggio, Mauri scriveva anche: “Nel mio cuore sono stato, sono e sarò sempre il Capitano della mia amata Lazio”. E chissà che domenica non sia proprio lui a indossare nuovamente la fascia di capitano, contro l’Udinese: la scelta del 4-2-3-1 come modulo con cui schierare la Lazio alla ripresa del campionato, Pioli l’ha fatta ieri nell’amichevole contro l’Under 17. Stamattina, invece, nelle prove tattiche a Formello, Mauri è stato schierato al centro nella linea dei tre trequartisti. Più che un indizio sulla formazione: domenica potrebbe toccare proprio a lui, considerando anche che uno degli altri candidati, l’inglese Morrison, stamattina ha effettuato accertamenti per un trauma al ginocchio sinistro subito ieri.
LUI O CANDREVA? — Biglia, scelto da Pioli come capitano della Lazio 2015-2016, non ci sarà, Klose nemmeno: Candreva, in estate, aveva rifiutato i gradi di vicecapitano, ma in alcuni spezzoni di partita in questo inizio di stagione ha indossato la fascia, solo per l’assenza dei compagni e di Mauri. Che, invece, il capitano della Lazio lo è stato fino all’interruzione (momentanea) del rapporto con il club biancoceleste, e potrebbe tornare a esserlo domenica.
FELIPE FUORI? — A completare il trio dietro Matri, favorito su Keita, dovrebbero essere Candreva e Lulic: con l’impiego del bosniaco rimarrebbe fuori Felipe Anderson, logica conseguenza di un momento tutt’altro che felice del giovane brasiliano. A centrocampo, invece, ballottaggio tra Cataldi e Milinkovic-Savic per il posto accanto a Parolo: probabile che alla fine sia l’azzurro ad avere la meglio, con il serbo che verrebbe schierato giovedì 17 in Europa League contro il Dnipro (gara che si giocherà a porte chiuse). In difesa, invece, oltre a Basta e Radu, è sicuro di avere un posto Mauricio, unico centrale destro a disposizione di Pioli dopo l’infortunio di De Vrij; l’altra maglia se la giocano Hoedt e Gentiletti.
La Gazzetta dello Sport

Nessun commento on "Mauri ritrova il campo…e la Lazio il suo capitano?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *