La Lazio nulla può contro il Pescara del fenomeno Vanessa

336 0

C’era un motivo per cui il Pescara era sceso a Roma imbattuto, logico favorito, a questo punto, nonostante i play off si divertano spesso a rivoltare impressioni e sensazioni, alla vittoria dello scudetto. Una squadra ben costruita, impreziosita dal fenomeno-Vanessa, la regina del gol della serie A. Al Palagems la giocatrice abruzzese ha incantato, segnando un poker di concretezza e classe. È finita cinque a tre per il Pescara che ha relegato la Lazio, alla fine del girone di andata, all’ottavo posto della classifica. Ciò vuol dire che nel tabellone di Coppa Italia ci scontreremo ancora contro Pescara: insomma, sin dai quarti uno scontro terribile.

Chiuso il primo tempo sotto uno a quattro, era chiaro che anche la ripresa sarebbe stata in salita. E così è stato, nonostante le biancocelesti abbiano prevalso nel provvisorio parziale, con il due a uno del secondo tempo. Gol di Beita, doppietta di Agnello, a secco Lucileia. La Lazio chiude il girone di andata senza mai aver vinto uno scontro-diretto e con ben sei sconfitte nel groppone. Davvero troppe.

La speranza adesso è che l’innesto della brasiliana Luisa, che dovrebbe aver completato l’iter, possa cambiare le sorti di una stagione che, al momento, la Lazio di Chilelli sta malinconicamente trascorrendo nelle retrovie.

G.Bi.

Nessun commento on "La Lazio nulla può contro il Pescara del fenomeno Vanessa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *