Lazio Calcio femminile e quel record delle “Imbattibili”

3523 0

imbattibili

Non ci sono solo gli scudetti dei tempi d’oro nella storia della Lazio Femminile, c’è anche un record difficilmente ripetibile nel calcio.

Era la penultima giornata del campionato di serie B, il 13 maggio del 2007 e la Lazio usciva sconfitta dalla trasferta di Cosenza per 3-2, ebbene per 902 giorni quella squadra decise che non avrebbe perso più. Record di imbattibilità nei campionati nazionali della divisione fino al 31 ottobre 2009. Nel frattempo due promozioni consecutive dalla B alla A2 e dalla A2 alla serie A.
Una cavalcata straordinaria che si concluse con la sconfitta ad opera della Torres per 2-1. La squadra sarda, la più titolata del calcio in rosa è scomparsa proprio in questi giorni per debiti con le calciatrici, ma solo in Sardegna se ne parla.

Il sospirato rilancio del calcio femminile italiano è ancora molto lontano.
A difendere la porta della Lazio nei quasi tre anni di imbattibilità c’era proprio la Fazio portiere della disciolta Torres.
-Vedi articolo su Sardegna Sport-

Capitano invece era Daniela Di Bari oggi al Chieti, che sarà avversaria all’esordio in B della Lazio Women alla quale la Lazio Calcio Femminile ha ceduto gratuitamente da qualche settimana il titolo sportivo.

Alessandro Pizzuti

-un pallone firmato dalle protagoniste-

pallone

Nessun commento on "Lazio Calcio femminile e quel record delle “Imbattibili”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *