Felipe&Luis, ragazzi-Champions

305 0

Il rammarico, adesso, dopo una serata trascorsa ad imprecare contro il solito arbitraggio maldestro e ad esultare, per fortuna, è che Felipe Anderson e Luis Alberto non possano ancora giocare assieme domenica prossima, contro la Samp, causa la squalifica a cui andrà incontro lo spagnolo.

Perché sui terreni leggeri, come avevamo auspicato giorno addietro, i nostri due funamboli si trovano, eccome. È stato Inzaghi, sotto di un uomo e nel punteggio, a varare al Franchi una Lazio inedita, con Marusic e Lukaku esterni bassi e Felipe, Luis Alberto, Milinkovic a supporto di Immobile. E la formula, pure con una Lazio quasi sperimentale, in dieci ma con la difesa a quattro, ha funzionato, eccome. Perché Luis ha segnato due gol, uno più bello dell’altro, e perché Felipe non solo ha realizzato con una fucilata l’importantissimo gol del tre a tre ma ha pure rincorso spesso gli avversari, ripiegando, vincendo contrasti, spalla a spalla, e ripartendo a testa bassa.

Ora, contro la Samp, anch’essa in corsa per l’Europa League, dunque super motivata come lo era la Fiorentina mercoledì sera, Luis riposerà per l’ultimo segmento, decisivo, di partite. Ci affideremo a Felipe, a Milinkovic e a Ciro per battere i doriani, magari ricevendo buone nuove, sabato, da Ferrara e Verona dove si esibiranno Roma e Inter, rivali in questa lotta cruenta per il terzo e quarto posto.

Sarà, da qui alla fine, però, sempre una Lazio da applausi. Come accaduto al Franchi in cui tutti, proprio tutti, hanno combattuto su ogni pallone. Strepitando e lottando. Un gruppo mai domo, sempre sul pezzo, costretto sempre a litigare con arbitri e addetti alla Var. Un supplemento di fatica, fisica e nervosa, il nostro rapporto stagionale con direttori di gara distratti o inetti. Solo per questo meriteremmo di andare in Champions in carrozza…

G.Bic. (foto www.imagephotoagency.it, che ringraziamo)

Nessun commento on "Felipe&Luis, ragazzi-Champions"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *