Calcio a 8, la forza di un progetto: vinta la Coppa Italia

403 0

Due a due alla fine dei tempi regolarmentari. Poi la Lazio l’ha spuntata ai tiri di rigore. Coppa Italia di serie A2 in bacheca, e’ dolcissima la notte che si è vissuta sul campo di Via del Portillo. Sotto alla fine del primo tempo, poi il pareggio ad inizio ripresa e il successivo sorpasso. Il Tor Marancia ha pareggiato su un discusso calcio di rigore. Così la gara si è snodata, in una alternanza di situazioni ed emozioni.

Poi l’epilogo dal dischetto, con la Lazio Calcio a 8 che suggella prestazione e trofeo. Rivali agguerriti, come era facile prevederlo, ma biancocelesti sempre attenti e concentrati. È la forza di un progetto: sembra ieri la presentazione all’Eur della nuova squadra. Era novembre e la Lazio si presentava con nuovi interpreti e un nuovo assetto societario.

Poi le prima gare di A2. Un gruppo che è gradualmente cresciuto, imponendosi come uno dei più solidi della categoria. Un raggruppamento – il più equilibrato per la forze in campo – preso di petto e dominato. E, mercoledì sera, il primo suggello della stagione: la Coppa Italia. In attesa di sventolare le nostre bandiere ai play-off per la promozione. Perché questo è un gruppo vero, che non sembra sazio, vedrete. Giusto ora festeggiare, ipotecando nuovi successi. La strada della Lazio Calcio a 8 sembra davvero segnata.

G.bi.

 

Nessun commento on "Calcio a 8, la forza di un progetto: vinta la Coppa Italia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *