Buon Anno, Lazio nostra: tu rappresenti la favola più bella di Roma

393 0

Buon Anno alla Lazio, custode dei sogni sportivi di Roma da 119 anni, ormai. Buon Anno ai Laziali che questo sogno sportivo, progressivamente dilatatosi, cavalcano con orgoglio. Non sappiamo, come tutte le cose della vita, se il 2019 sarà una stagione piena di successi: la variante, lo sapete, dipende da tanti fattori, figuratevi quelli abbinati allo sport.

Abbiamo però già un’intima certezze: per la partecipazione popolare che la Lazio suscita, per le variegate e composite discipline sportive che mette assieme, il nostro Sodalizio vivrà – necessariamente – un’altra stagione magica. Che, si rassegnino gli invidiosi, la condurrà di corsa – quasi in apnea – al 2020, l’anno del centoventesimo anniversario.

Che ci aspettiamo, allora, per i prossimi mesi? Ciò che, da sempre, ci viene generosamente offerto. Un anno zeppo di suggestioni, con una nuova ondata di ragazzi e ragazze che, scegliendo una delle svariate discipline che pratichiamo, si legheranno anima e corpo ai nostri colori.

La Lazio è un sogno che non evaporerà mai: se ne facciano una ragione coloro che, con la colpa di non conoscere la Storia, ci osteggiano. La Lazio, dal 1900, è la custode di Roma: non c’è pratica sportiva di successo, ormai, che non si pratichi con i nostri colori a sventolare. Anzi, è forse la favola più bella, più romantica ed entusiasmante che è stata pensata e scritta a Roma, dal 9 gennaio 1900 ad oggi.

Buon Anno Lazio, buon Anno Laziali, allora: con l’auspicio di emozionarci, qualunque cosa accada, anche nei prossimi mesi. Perchè noi siamo la Storia.

G.Bic.

Nessun commento on "Buon Anno, Lazio nostra: tu rappresenti la favola più bella di Roma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *