Torino più debole di noi: Lazio, a Siracusa vai senza paura!

154 0

Otto punti soltanto raccolti nel corso della stagione, frutto dei due successi colti contro l’Acquachiara (che retrocederà probabilmente senza mai aver vinto nemmeno una gara, una sorta di Guinness al contrario) e dei pari interni acciuffati contro l’Ortigia e la Florentia, quest’ultimo proprio sabato, nell’ultimo atto della stagione regolare.

E’ questo il bottino di Torino, la formazione che la Lazio Nuoto (nella foto il Capitano, Federico Colosimo) incontrerà nel play-out di Siracusa di sabato prossimo. Un gruppo da rispettare ma non da temere perché il cammino della Lazio, nel corso di questo campionato di A1, è stato decisamente diverso, per molte settimane quasi a ridosso della zona Final Six.

Il vantaggio, per Torino, sarà quello di giocarsi molto in una partita secca, dunque contando su quegli eventi imponderabili che le gare uniche spesso implicano. Ma, sul piano tecnico, dell’organizzazione in vasca e delle individualità, non c’è partita, come ampiamente attestato dalla classifica e dal diverso rendimento stagionale delle due contendenti.

Dovremo solo giocare come sappiamo, replicando in sostanza le due partite disputate in stagione contro Torino, puntualmente vinte senza soffrire, al Foro e in Piemonte. Dovremo essere noi stessi, forti delle nostre virtu’. Magari senza cali di concentrazione, sempre cattivi in vasca per trentadue minuti. Andiamo, insomma, a Siracusa, battiamo Torino, riprendiamo l’aereo per Roma e prepariamoci ad un’altra stagione di A1: questo dobbiamo fare e questo, ne siamo arci-sicuri, faremo…

G.Bic. (si ringrazia Frajoli, per la foto)

Nessun commento on "Torino più debole di noi: Lazio, a Siracusa vai senza paura!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *