Sciabola, il grande Berrè ad Ariccia per fare da “chioccia”

2 0

La Lazio Scherma non si ferma e non si adagia sugli allori. Lo sciabolatore Enrico Berrè (G.S. Fiamme Gialle), nato e cresciuto sulle pedane ariccine, è stato coinvolto in un progetto finalizzato all’implementazione del settore sciabola, con lo scopo di dare l’opportunità agli atleti di rapportarsi con un atleta fresco di esperienze di gara.

Assalti analizzati con il campione, per spronare i ragazzi affinché possano esprimere la migliore scherma possibile con l’attenzione e la cura dell’aspetto tecnico che da sempre caratterizza la scherma dei fratelli Castrucci e dello staff che li coadiuva (Fabio Bianchi, Matteo Martini e le “apprendiste” Veronica Palombo e Alice Giursi).

Con Enrico Berrè, ora grande azzurro, sono stati anche festeggiati gli ultimi successi in Coppa del Mondo e il premio del CONI (medaglia d’oro al valore atletico), di cui viene riproposto nella foto il relativo diploma.

(si ringrazia la S.S. Lazio Scherma Ariccia)

Nessun commento on "Sciabola, il grande Berrè ad Ariccia per fare da “chioccia”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *