Nel 2012 l’ultima vittoria col Napoli: ricordate la rovesciata di Mauri?

95 0

Aprile 2012, Giorgio Chinaglia, a Naples, costa californiana, era morto da pochi giorni. Andammo allo stadio con il cuore in tumulto. Con la Lazio di Reja che, disperatamente, cercava l’ultimo treno per acciuffare la Champions, magnifica ossessione oggi come ieri.
Risale a quella notte – si giocava di sabato – l’ultimo squillo all’Olimpico della Lazio contro il Napoli complice, soprattutto, una fantastica rovesciata di Stefano Mauri, confezionata sotto la Curva Sud.

Dopo di allora un pari (era la stagione di Petkovic che si concluse con la storica vittoria in Coppa Italia…) e ben cinque stop casalinghi di fila, autografati da Higuain, Callejon, Insigne, insomma i giocatori più talentuosi del Napoli.

E’ oggettivamente nostra bestia nera, il Napoli. Ecco perché, sabato 18 agosto, nella grande apertura della stagione al cospetto della squadra che, nell’ultima stagione, ha messo assieme ben 91 punti, servirà una Lazio agonisticamente sul pezzo e pronta a pungere. Capace di invertire la tendenza, spezzando magari questo perdurante, fastidioso tabù azzurro.

G.Bic.

Nessun commento on "Nel 2012 l’ultima vittoria col Napoli: ricordate la rovesciata di Mauri?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *